News

Si annuncia come un’importante scelta strategica quella di partecipare al Boot di Düsseldorf.  Dal 19 al 27 gennaio, Benetti sarà infatti presente sia all’interno della Fiera, nel padiglione dedicato ai superyacht, sia presso l’Hyatt Regency Hotel, nel cuore della Città di Düsseldorf. Al Boot saranno esposti tre modellini della categoria Classic che hanno riscosso grande successo e attenzione: Delfino 95, Mediterraneo 116 e Diamond 145. All’Hyatt Regency Hotel, invece, saranno ospitate le rappresentazioni in scala dei modelli custom “Metis” di 63 metri, “Spectre” di 69 metri e dei nuovi modelli BNow di 63 metri e Oasis 40M.

“La felice coincidenza, che nel 2019 vede il Gruppo Azimut|Benetti e Boot Düsseldorf festeggiare i loro 50 anni di attività, rende la nostra presenza a questo prestigioso salone nautico ancora più significativa” dice Giovanna Vitelli, Vice Presidente del Gruppo Azimut|Benetti. “Düsseldorf è forse l’unica fiera Europea che copre tutti i segmenti merceologici della nautica. La forte affluenza al salone di armatori di superyacht ci ha spinti a partecipare per raggiungere e conquistare ancora più clienti del Nord Europa”.

Presso lo stand del Boot, Benetti esporrà le realizzazioni in scala di tre modelli di grande successo della categoria Classic: il Delfino 95, yacht dislocante di 29 metri, di cui saranno consegnate quattro unità nel corso del 2019; il Mediterraneo 116, imbarcazione di 35,5 metriche dal suo lancio ha già visto il varo di quattro unità; il Diamond 145 che, con i suoi 44 metri, è la barca più grande della linea di prodotto Class.

L’Hyatt Regency Hotel è invece stato scelto per esporre i modelli in scala di FB276, M/Y “Metis”, yacht Full Custom di 63 metri e cinque ponti con interni di Bannenberg & Rowell; FB269, M/Y “Spectre”, il 69 metri dell’imprenditore newyorchese John Staluppi, risultato delle più recenti tecnologie nautiche e sintesi delle più avanzate tecniche progettuali e costruttive del cantiere. Si potranno inoltre ammirare anche due modellini di yacht nati dalla prestigiosa collaborazione con lo studio inglese RWD: BNow 63, yacht di 63 metri pensato con un layout personalizzabile e linee esterne dalle rinnovate geometrie, e Oasis 40M, creato per rispondere alle esigenze di un armatore moderno.

 

Benetti Yachts partecipa al Boot di Düsseldorf dal 19 al 27 gennaio

Hall 6, stand 6103

News

Alla serata di gala dei Christofle Yacht Style Awards 2019, organizzati in occasione del Thailand Yacht Show & RendezVous, Azimut Yachts ha ritirato per il secondo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento conferito alla new entry della collezione Grande.

 Azimut Grande 25 Metri sale sul primo gradino del podio, aggiudicandosi il “Best Motor Yacht in Asia” Award, nella categoria yacht tra i 25 e i 30 metri. Lagiuria dei Christofle Yacht Style Awards 2019 ha riconosciutoe premiato i modelli che più si sono distinti per innovazione, stile, qualità costruttiva, capacità di garantire all’armatore un’esperienza di navigazione eccezionale e, infine, per un focus particolare sul mercato asiatico.  Tutte qualità che caratterizzano il Grande 25 Metri di Azimut Yachts: un modello progettato per stupire, caratterizzato da uno stile in perfetto equilibrio fra charme e tecnologia.

Realizzato in Carbon Tech, il Grande 25 Metri è stato progettato pensando a un armatore che ha voglia di distinguersi per il suo stile di vita, definito e determinato. L’interior design, firmato da Achille Salvagni, propone un inedito mix di eleganza e informalità mentre le linee esterne, slanciate e leggere, sono state disegnate da Stefano Righini. Caratterizzato da volumi paragonabili, per importanza, a quelli di un motoryacht di dimensioni superiori (come confermano il garage per il tender e il layout studiato per garantire la separazione del flusso di equipaggio e ospiti) stupisce anche per l’originale interpretazione dell’area living dove la tipica distinzione fra zona divani e area pranzo viene superata, lasciando spazio a un unico e raffinato ambiente arredato con grande attenzione e personalità.

L’evento, alla sua seconda edizione, è promosso dalle riviste Yacht Style Asia, Luxuo e Palace, con l’intenzione di individuare e premiare l’eccellenza nel settore dello yachting, in Asia e nel mondo.

La serata di gala si è svolta alla vigilia del Thailand Yacht Show & RendezVous, la manifestazione dedicata allo yachting e al luxury life style, e ha visto la partecipazione di Chanyo Manakulsawasd di MGC Marine, Thomas Woo e Paul Grande di Marine Italia, dealers di Azimut Yachts Asia rispettivamente per la Thailandia, Singapore e Hong Kong. Unanime il loro commento: “Siamo orgogliosi di rappresentare in Asia un brand così prestigioso che si distingue per serietà e capacità di proporre prodotti sempre nuovi. Dopo il successo dell’Azimut Grande 35 Metri dello scorso anno, siamo felici che il 25 Metri della stessa Collezione abbia nuovamente conquistato questo importante premio, tenendo alto il nome del brand in un’area geografica che apprezza particolarmente le caratteristiche di design italiano e tecnologia avanzata tipiche di Azimut Yachts”.

News

Durante l’inizio della “Benetti Giga Season”, quando a Livorno è stato varato il primo dei 3 yacht con lunghezza superiore a 100 metri, “Good Day”, il quarto modello di Mediterraneo 116’, yacht appartenente alla linea di prodotto Class, ha ricevuto il suo battesimo del mare nelle acque del cantiere viareggino. Si tratta di un’imbarcazione che offre un particolare comfort che si coniuga con la bellezza delle linee esterne nate dal lavoro del designer Giorgio M. Cassetta.

 
“Good Day” è uno yacht dislocante di 35,5 metri con scafo in vetroresina e sovrastruttura in fibra di carbonio. Giorgio M. Cassetta, che ha già firmato gli altri tre modelli di Mediterraneo 116’, ha progettato l’imbarcazione riuscendo a rispondere alle esigenze di chi ama il mare e desidera vivere appieno tutti i momenti della navigazione.

La strada seguita per il design degli esterni realizzati da Giorgio M. Cassetta è quella che caratterizza questo modello e che dimostra quanto grande sia il desiderio, da parte del Cantiere, di vedere in mare una barca dalle linee sinuose e slanciate, leggera ma imponente. L’Interior Style Department di Benetti si è occupato in maniera impeccabile del layout degli interni, regalando all’armatore la realizzazione di un sogno e permettendogli di partecipare alla progettazione attraverso interessanti proposte sulle quali si è sviluppato buona parte del lavoro.

Per prima cosa, l’armatore ha richiesto una forte differenziazione degli ambienti e questo è diventato il fil rouge su cui si è estrinsecato l’intero progetto. Il risultato è stata una grande varietà di materiali che, utilizzati nei diversi ambienti, regalano un colpo d’occhio unico nel suo genere. Il concept di decor è, infatti, incentrato sull’alternanza di tre legni che, combinati tra loro, assicurano un gioco cromatico molto interessante che caratterizza ogni zona in modo unico. Nel Lower Deck sono stati utilizzati il Tay, il Tanganika e l’Olmo; solo Olmo e Tanganika, invece, per il ponte superiore.

Oltre al legno, la barca si impreziosisce di dettagli marmorei e mosaici che caratterizzano i bagni. In questo caso, la scelta dell’armatore è ricaduta sul Travertino, sul Shara Noir, sul Port Laurent, sull’Eramosa e sul Blue Mare che regala una gradevolissima nota di colore.

Sul Main Deck si sviluppa il grande salone principale che accoglie una zona pranzo con un tavolo rotondo da 12 persone e che è arricchita dal comfort dei divani. Convivialità e comodità sono infatti state le parole d’ordine dell’armatore che ha richiesto zone pranzo in tutti i ponti, insieme ad un’area relax con una piscina a prua dell’Upper Deck. Sempre sul Main Deck si trova la suite armatoriale a tutto baglio, dotata di un comodo guardaroba e caratterizzata da ampie finestre panoramiche che permettono di godere di un vero e proprio bagno di luce. Un’ulteriore richiesta dell’armatore è stata l‘aggiunta di una vasca e di una doccia con panca nel bagno della suite.

Il Lower Deck ospita le quattro cabine ospiti e l’Upper Deck, collegato al Sun Deck da un ascensore, offre una zona karaoke in cui divertirsi, anch’essa dotata di divani che richiamano l’esigenza di comodità ampiamente manifestata dall’armatore. Ad impreziosire l’ambiente e per rifarsi al filo conduttore che parla di convivialità, quest’area viene impreziosita da una capiente cella per i vini. La cucina, anch’essa realizzata in base ad un’attenta personalizzazione, è dotata di un forno a vapore e di un moderno sistema wok.

Infine, il Sun Deck è caratterizzato dalla stazione di arrivo dell’ascensore, da un’ampia zona pranzo particolarmente confortevole e da uno spazio dedicato al relax.

News

 

Il più importante salone del nord Europa, in programma dal 19 al 27 gennaio 2019, farà da sfondo all’anteprima mondiale del nuovo modello di casa Frauscher: 1017 GT Air.

Con 1017 GT Air l’esclusivo cantiere austriaco inaugura la seconda generazione di yacht open di 10 metri. A sei anni dal lancio di Frauscher 1017 Lido, e a otto da quello di 1017 GT, la variante Air del day cruiser a elevata funzionalità presenta le eccellenti caratteristiche di performance e manovrabilità del suo omologo pontato, corredate da uno spazio disponibile più generoso e da un design modernizzato.

In tutti i modelli Frauscher la denominazione “Air” è sinonimo di un’ottimizzazione dello spazio disponibile a bordo, ottenuto in particolare grazie al posto di pilotaggio centrale isolato. Frauscher 1017 GT Air fa così seguito a 747 Mirage Air, lanciato nel 2014, ed a Frauscher 858 Fantom Air, lanciato a Cannes nel 2017. Due sedute allungate a prua, tavolini abbattibili in pregiato teck e un locale toilette completo di tutto in cabina, mettono in risalto l’elevata funzionalità dell’elegante day cruiser. Il cruscotto, con un nuovo layout più moderno e funzionale, offre spazio ai più avanzati display multifunzione, come ad esempio il Raymarine Axiom 12. Dotato di due generosi cassetti refrigerati e un sound system di pregio con 14 altoparlanti, Frauscher 1017 GT Air assicura un piacere di navigazione smisurato e grande comfort in ogni specchio d’acqua, con qualunque condizione meteomarina.

Sul design del nuovo modello, il CEO Michael Frauscher spiega: “Nel progettare il 1017 GT Air ci siamo focalizzati principalmente sul migliorare la sensazione dello spazio a bordo: il posto di pilotaggio centrale, i divanetti allungati e le innovative soluzioni di stivaggio su una lunghezza di 10 metri creano una sensazione del tutto nuova di libertà di movimento. Un altro aspetto chiave era rendere dinamico il linguaggio del design. Con il parabrezza sferico e l’illuminazione d’atmosfera di grande impatto possiamo dire di esserci riusciti alla perfezione”.

Equipaggiato con 2 motori diesel o benzina che raggiungono una potenza massima di 860 CV, al momento Frauscher 1017 GT Air è il modello Air più grande del cantiere austriaco. Questo day cruiser sostituisce Frauscher 1017 Lido nella gamma dei modelli ed è ordinabile da subito.

In Italia Frauscher 1017 GT Air sarà distribuito dal dealer esclusivo Cantiere Nautico Feltrinelli con sede a Gargnano sul Garda.

Inoltre, nel corso della prossima estate, sarà possibile salire a bordo del nuovo Frauscher 1017 GT AIR, come di consueto presso il centro prove Frauscher a Port Adriano (Mallorca, SP) e presso la sede dell’importatore per l’Italia: Cantiere Nautico Feltrinelli a Gargnano, sul Lago di Garda.

Frauscher e Frauscher Italia saranno al Boot Düsseldorf 2019, dal 19 al 27 gennaio, stand 6A05

 

News

Al più importante salone nautico del Nord Europa, in programma dal 19 al 27 gennaio 2019, Azimut Yachts si presenta con uno ‘schieramento strategico’ che punta a conquistare i visitatori attraverso l’ampia gamma di possibilità ed esperienze dedicate agli armatori.

Sei i modelli che saranno esposti in fiera, a coprire quattro diverse Collezioni, ognuna pensata per garantire un diverso stile e una precisa esperienza di navigazione, esempio evidente della capacità del cantiere di offrire ai propri clienti l’imbarcazione ideale per ogni tipo di esigenza.  

Gli yacht presenti saranno Azimut 77S e Azimut S6 per la Collezione S, l’Azimut 60 e 66 della linea Fly, il 43 per Magellano e, infine, l’Atlantis 51 della Collezione Atlantis.

Continue reading “AZIMUT YACHTS AL BOOT DÜSSELDORF 2019 CON SEI MODELLI”

News

Il Boot di Dϋsseldorf sarà per Tecnorib, licenziatario ufficiale dei marchi PIRELLI e P. per i gommoni, l’occasione per esporre, per la prima volta al completo, la linea di Jet Tender e per presentare il nuovo distributore Best Boats NL. per il Benelux e la Germania. Partendo dal più piccolo, il PIRELLI J29 lungo solo 2,9 metri, fino al PIRELLI J45, disponibile in versione Diesel, Tecnorib farà bella mostra di sé con la sua nuova linea di Jet Tender agili e veloci. Saranno presenti anche il T65 e il PIRELLI 880, di cui è stata da poco festeggiata la vendita del centesimo esemplare. Continue reading “TECNORIB A DÜSSELDORF CON LA LINEA DI JET TENDER E UN NUOVO DEALER”

News

Oggi, 19 dicembre 2018, Benetti ha varato con successo “FB277”, giga yacht di 107 metri, il più grande mai costruito in Italia da un cantiere navale privato. È alimentato con un sistema di propulsione diesel elettrico, e gli interni e il design esterno sono stati progettati interamente da Benetti.  La supervisione del progetto è stata, invece, affidata ad Imperial in qualità di rappresentante dell’armatore e Yacht Manager. Lo scafo dell’imbarcazione è stato realizzato in acciaio, mentre la sovrastruttura è in alluminio. Tra le caratteristiche principali, una grande piscina sul Sun Deck, un pianoforte a coda, una Spa con hammam, una sala massaggi con palestra e un eliporto touch and go. La sua larghezza massima è 15,2 metri per una stazza lorda di 3.300 tonnellate.

“FB277″ è uno splendido giga yacht di proporzioni epiche. Dall’esterno, il suo profilo allungato e lineare, enfatizzato da enormi vetrate, è pensato per gli amanti del design contemporaneo e minimale; la prua è scolpita per affrontare anche impervie condizioni di mare con facilità e comfort ed è dotata di una piattaforma di atterraggio e decollo per l’elicottero. A poppa, ogni ponte termina con linee dolci che protendono verso il basso.

Gli spazi dedicati agli ospiti di “FB277” offrono ogni tipo di comfort di cui godere durante la loro avventura in mare. Sul ponte di comando, la sontuosa cabina armatoriale, fiancheggiata da due terrazzini speculari, è a tutto baglio con spaziosi guardaroba e un bagno. Sullo stesso ponte, il salone a poppavia della suite armatoriale è perfetto per rilassarsi alla fine di una lunga giornata, ascoltando il pianoforte a coda o guardando un film, comodamente seduti sull’accogliente divano. Sul Main Deck, la sala da pranzo principale e un salone occupano lo spazio di poppa, mentre a prua si trovano sette enormi cabine VIP, ognuna con un ampio bagno privato. Una scala a chiocciola a tutta altezza interseca ogni ponte. Metà degli spazi del Lower Deck e dell’Under Lower Deck sono stati destinati all’equipaggio.

Uno spazioso Beach Club consente l’accesso al mare da entrambi i lati dello scafo, amplificando così il legame con la natura circostante. Dal Beach Club si accede all’area Spa della nave dotata di palestra, hammam e sala massaggi. Grandi aree esterne sono a disposizione degli amanti del sole: il Top Deck offre posti a sedere e prendisole per chi preferisce godere del mare attraverso una visuale panoramica, mentre il Sun Deck ospita aree da pranzo, prendisole e un’enorme piscina da circa 21.000 litri. Anche l’Upper Deck e il Main Deck a poppa offrono agli ospiti comodi spazi di relax.

La consegna di “FB277” è prevista per l’estate 2019.

In occasione della cerimonia di varo, Franco Fusignani, CEO di Benetti, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di assistere al battesimo dell’acqua di questo splendido giga yacht, il primo dei tre oggi in costruzione, in contemporanea, a Livorno. “FB277” è ancora più bello e maestoso di quanto avremmo mai potuto immaginare. Con questo varo, Benetti compie il primo determinante passo per rafforzare il brand nel settore dei giga yacht e dimostra di poter offrire le stesse qualità e lo stesso know-how per il quale è conosciuto e apprezzato nel settore dei mega yacht. Ad oggi, Benetti è l’unico cantiere navale privato in Italia, e uno dei pochi in tutto il mondo, ad avere le risorse e le capacità per costruire yacht di oltre 80 metri di lunghezza e questo giga yacht fa guadagnare al nostro Cantiere un posto di rilievo nel mondo nautico per la costruzione di yacht di oltre 100 metri. Con l’occasione, vorremmo ringraziare la città di Livorno per il suo aiuto nel raggiungimento di questo incredibile risultato”.

Anche Julia Stewart, Direttrice di Imperial Yachts, ha esaltato l’importanza del varo, aggiungendo: “FB277 segna un passo importante nella storia di Imperial Yachts in quanto è il primo e il più grande superyacht mai consegnato in Italia da un cantiere navale privato, e anche uno degli yacht più esclusivi che saranno disponibili per il charter dall’estate 2019. Per le sue straordinarie proporzioni, i suoi altissimi soffitti, esterni ed interni, ed i fantastici comfort che offre, “FB277” è una pietra miliare per la nostra azienda. Ma non solo, l’imponente Beach Club con hammam, la gigantesca piscina sul Sun Deck, l’eliporto touch-and-go e il layout versatile e raffinato delle 7 cabine per gli ospiti rappresentano il massimo del lusso per tutti gli appassionati di superyacht che desiderano un charter su misura. Siamo orgogliosi di aver dato vita ad un superyacht di successo, e aspettiamo con grande trepidazione il momento in cui lo vedremo navigare per i sette mari con le sue le linee sportive e ruggenti”.

Lo sviluppo del programma di costruzione di yacht di queste dimensioni, che include anche gli altri due giga yacht in fase di realizzazione che saranno varati nei prossimi mesi, è stato oggetto di importanti investimenti da parte di Benetti. Per superare le sfide presentate dalla realizzazione di tali giga yacht, il Cantiere ha messo a punto un ambizioso piano industriale che ha richiesto un contributo finanziario di oltre 15 milioni di euro destinati ad infrastrutture, organizzazione e sicurezza. Tale programma ha anche richiesto la creazione di uno speciale team di professionisti con esperienza in questo tipo di progetti. L’espansione nel cantiere di Livorno, avvenuta attraverso la realizzazione di due capannoni di nuova generazione in acciaio, ha permesso a Benetti di aumentare in modo massiccio la propria produttività.

Corporate

Per il 19esimo anno consecutivo il Gruppo Azimut|Benetti guidato da Paolo e Giovanna Vitelli si conferma, secondo l’autorevole Global Order Book, primo produttore al mondo di mega yacht, con una metratura totale pari a 3.536 metri e 97 progetti, valori di gran lunga superiori a quelli degli altri player.

Continue reading “ANCHE PER IL 2019 AZIMUT|BENETTI PRIMO PRODUTTORE DI MEGA YACHT”

Corporate

Prende ufficialmente il via la “Benetti Giga Season”, una stagione di grande fermento e attività che vedrà il cantiere Benetti al centro dell’attenzione del mondo della nautica per i prossimi mesi, periodo durante il quale saranno varati a Livorno 3 giga yacht, ognuno lungo più di 100 metri. Il primo a essere varato, il 18 dicembre in un evento a porte chiuse, sarà FB-277, uscito oggi per la prima volta dal proprio capannone.

Realizzato con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, FB-277 misura 107 metri di lunghezza per 15,2 di larghezza massima e 3.300 tonnellate di stazza lorda. FB-277 è stato concepito interamente da Benetti e costruito con la collaborazione di Imperial Yachts che ne ha seguito il project management e la supervisione del progetto per conto dell’armatore.

Corporate

Marina di Varazze, società facente capo alla Famiglia Vitelli (che controlla anche Azimut-Benetti Group), informa di avere acquistato il 50% della società Alfa Servizi Nautici di Varazze (ASN), arrivando così a possedere la totalità delle quote di ASN, che sarà inserita nel network Lusben del Gruppo Azimut Benetti, divisione specializzata in servizi nautici

L’acquisizione riguarda l’area dello storico cantiere ex Baglietto, che si affaccia sul marina di Varazze, e che la società Marina di Varazze intenderebbe ristrutturare e trasformare in un moderno centro di manutenzione e riparazione per yachts dai 25 ai 50 metri.

Il centro, con il nome di Alfa Servizi Nautici, già opera nel sito di Varazze, con molte decine di dipendenti fra diretti e indiretti. Nel 2018 sono transitate 34 barche, facendo lavorazioni per un valore da 30.000 a 500.000 euro cadauna.

La Marina di Varazze, a sua volta, già possiede la concessione per lo specchio acqueo di fronte al cantiere che ha capienza di ormeggi a mare per barche fino a 60 metri, oltre che numerosi ormeggi minori. Il centro di riparazioni Alfa Servizi Nautici, con le strutture a terra, piazzali e capannoni, un travel lift da 500 tonnellate ed il tratto di porto progettato e realizzato per essere complementare ai servizi a terra, può diventare uno dei più importanti del Mediterraneo, potenziando di molto l’attuale produzione.

Nell’ambito di tali servizi, ricordiamo che intorno al gruppo Azimut-Benetti gravitano attualmente, oltre alla marina di Varazze, la marina di Viareggio, la marina di Valletta (Malta), la marina di Mosca e, nel prossimo futuro, anche la marina di Livorno, in fase di avanzata approvazione.

A questo si aggiunge una partecipazione nella società Porto di Sanremo Srl che si è candidata per il rinnovo del porto vecchio di San Remo.

Per quanto attiene l’offerta di  servizi di cantieristica, invece, il Gruppo si avvale, oltre al cantiere appena acquisito a Varazze, dell’importante Centro di Refit Lusben di Viareggio, del Centro Refit Lusben per Giga yachts di Livorno, e di strutture per il refit a Fano.

La divisione servizi di Azimut-Benetti include anche la più grande società al mondo di servizi nautici Fraser Yachts, società specializzata  nella compravendita di yachts usati (nel 2018 ben 32 yachts, per un valore di 400 milioni di euro sono stati oggetto della sua attività di mediazione) nel charter e nella gestione dei grandi yachts (ben 85 sono ad oggi gestiti da Fraser); le boutique del lusso di Viareggio e la neo costituita AB Finance per il finanziamento all’acquisto di yachts nuovi del Gruppo.

News

30 novembre 2018 – Oggi il megayacht “Metis” ha ricevuto il battesimo del mare nel bacino del cantiere Benetti di Livorno. Il progetto di questa nuova imbarcazione è firmato da Giorgio M. Cassetta per gli esterni e da Bannenberg & Rowell e Birgit Otte Interior Design per gli interni. “Metis” si distingue per l’innovativa configurazione delle aree living e per l’appartamento armatoriale di oltre 160 mq, inondato dalla luce naturale che filtra attraverso le grandi vetrate che lo circondano.

Continue reading “BENETTI VARA M/Y “METIS”, YACHT FULL CUSTOM DI 63 METRI”

News

Frauscher è un marchio esclusivo, riconosciuto in tutto il mondo come produttore di imbarcazioni sia a motore che a propulsione elettrica innovative, di alto livello ed estremamente apprezzate sia dagli esperti che dagli appassionati di nautica.  Dopo le celebrazioni per il 90° anniversario, che si sono tenute nel 2017 al motto di “History Writers Future”, la storica azienda ha di nuovo aperto le porte della sua “fabbrica delle innovazioni” situata a Ohlsdorf (Austria), con l’intento di far conoscere a tutti qualcosa del futuro della nautica da diporto, appunto “The Future of Yachting”.

Continue reading “IL CANTIERE NAUTICO FRAUSCHER PRESENTA I SUOI PROGETTI FUTURI”

News

Concluso il periodo di trattative avviate durante lo scorso Fort Lauderdale Boat Show, il cantiere annuncia un successo di vendite pari a 50 milioni di dollari. Il FLIBS, il salone nautico più importante degli Stati Uniti, conferma dunque il successo del brand italiano negli USA. Un entusiasmante risultato che accelera il percorso di crescita del brand verso il primato assoluto nel continente americano.

Continue reading “AZIMUT YACHTS PUNTA AL PRIMO POSTO IN AMERICA”